venerdì 9 gennaio 2009

Spagna: il machismo nascosto

Carme Chacon, primo ministro della Difesa spagnolo donna, per la solennità della Pascua Militare (Il Natale dei militari) si è presentata con un tailleur pantaloni, tipo smoking, invece che con un abito lungo, come impone il protocollo per le donne che partecipano a eventi al Palazzo Reale.
E sul ministro si sono scatenati commenti e interpretazioni infinite, El Mundo ha dedicato la copertina e un editoriale dal titolo "La sua passerella".
In difesa della Chacon è arrivata inaspettatamente Esperanza Aguirre, potente presidente della Comunità di Madrid, del Partito Popolare, che si è detta indignata dalla polemica suscitata dai pantaloni della Chacon. "Come donna che si dedica alla politica mi indigna che sia motivo di discussione cosa indossiamo, come ci pettiniamo e come ci tagliamo i capelli. Questo non accade con gli uomini".
Lo scorso aprile la neo ministra si era recata in Afghanistan al 7° mese di gravidanza per manifestare il proprio sostegno ai militari spagnoli. E anche lì era scoppiato un caso mediatico.
Anche qui una critica come pretesto per lanciare un attacco politico. Tutto il mondo è paese...

1 commento:

milanoelorenza ha detto...

Mah insomma, forse tutto il mondo è paese ma se in Italia avessimo due ministre come la Chacon o la Dati invece della Carfagna e della Gelmini l'autostima delle donne italiane crescerebbe un po'... Oltre a crescere il loro reale potere...
Al di là delle infinite, strumentali e idiote polemiche sulle loro maternità e su come si vestono. Sarebbe bello che almeno le donne cambiassero punto di vista!!