martedì 4 novembre 2008

“Stelle a destra”

Recentemente proclamata "il volto" del governo e subito dopo definita "calendarista alle pari opportunità" da Paolo Guzzanti, il giorno in cui il Senato iniziava a discutere il suo disegno di legge sulla prostituzione, Mara Carfagna ha presentato insieme a Cossiga e Alemanno il suo libro "Stelle a destra", una galleria di ritratti di politiche di successo.
Il libro, edito da Aliberti, racconta la storia di otto grandi donne di destra che hanno fatto sentire la loro voce su grandi temi - dalla Thatcher alla Dati, dalla Rice alla Livni - "Otto esempi illuminanti, campionesse del conservatorismo contemporaneo" che hanno fatto e stanno facendo la storia della propria patria.
Lo slogan del libro: Le donne ce la fanno. Margaret Thatcher, Yulia Tymoshenko, Angela Merkel, Ayaan Hirsi Ali, Rachida Dati, Condoleezza Rice, Tzipi Livni e Sarah Palin. Ce l’hanno fatta. Hanno infranto il muro del pregiudizio e dimostrato che la leadership al femminile non è una chimera. Che le donne, la politica, la sanno fare bene. In alcuni casi anche meglio.

Io, che cerco di leggere tutto sull'argomento, devo ammettere che dovrò forzarmi un pò per aprire le pagine di questa novità editoriale...

1 commento:

Silvia ha detto...

a me è bastato vedere l'intervista che la carfagna ha fatto alle invasioni barbariche lo scorso venerdì... è così incapace di dialogare senza utilizzare formule precostituite, che ho dovuto cambiare canale (non che la bignardi sia poco irritante a volte nel sovrastare le sue interlocutrici). cmq questo per dire che, se avessi una pistola alla tempia, sceglierei il libro "da streghe" della gruber piuttosto delle stelle...